Save the Dogs and other Animals

Save the Dogs and other Animals

184  Teamers
4.889€ recaudados

Our mission is the prevention of stray dogs and cats’ overpopulation through neutering and pet protection. Born in Romania in 2002 to protect stray dogs, in 2012 the association inaugurated Footprints of Joy, a facility composed of shelters for abused dogs, cats, horses and donkeys and a veterinary clinic that will save about 2000 animals per year. In the future we will put our know-how at the service of Southern Italy with a dedicated project.

Destinamos la recaudación a:

Sogniamo un mondo dove ad ogni cane sia garantita una vita dignitosa!

Save the Dogs and other Animals

Save the Dogs crede che l’uomo abbia il dovere morale di proteggere gli animali e lavora affinché vengano tutelati la loro dignità e il loro benessere. Dato il grave problema di sovrappopolamento canino e felino presente nel mondo, l'associazione si adopera per ridurre le nascite incontrollate di queste specie animali attraverso piani di sterilizzazione, che costituiscono l’unica possibilità di evitare la sofferenza a migliaia di animali e di contrastare efficacemente il fenomeno.


Publicado el
18/06/2018

Página web:
https://www.savethedogs.eu/mission/

Actualizaciones

Save the Dogs and other Animals
Save the Dogs and other Animals
Teaming Manager

27/04/2021 07:14 h

Cari Teamers,
da qualche giorno abbiamo lanciato una petizione e saremmo felicissimi se vi uniste a noi nel firmarla e condividerla!

LA VITA A CATENA È MALTRATTAMENTO
Un cane continuamente legato con una catena o una corda, è un essere vivente a cui viene negato il soddisfacimento delle proprie esigenze fondamentali, come la libertà di movimento e l’interazione sociale.

Eppure legare un cane ad una catena, magari per tutta la durata della sua vita, oggi è ancora legale in gran parte d’Italia. Una situazione inaccettabile.

Da quanto emerge nel Rapporto “Verso il divieto di tenere i cani alla catena“ in Italia ci sono regioni che sulla carta appaiono “virtuose”, come la Campania, che vieta chiaramente la detenzione dei cani a catena, ma se si approfondisce si scopre che nel regolamento regionale non sono previste sanzioni, rendendo la norma sostanzialmente inutile. Come molti di voi sanno, infatti, trovare un cane costretto alla catena è cosa comune purtroppo in Campania e grande è la frustrazione di chi assiste impotente a questo genere di situazioni.

Per questo Save the Dogs lancia la prima petizione verso il divieto della pratica di tenere i cani alla catena, rivolgendosi in primis alla regione Campania, dove il divieto esiste ma non le sanzioni.

#LiberiDalleCatene! FIRMA AL LINK QUI SOTTO LA PETIZIONE

https://www.savethedogs.eu/la-vita-a-catena-non-e-vita/

Grazie per il vostro aiuto!

Ver todo el comentario


0 Comentarios

Comenta

Ver todas las actualizaciones

Últimos comentarios

Save the Dogs and other Animals
Save the Dogs and other Animals
Teaming Manager

30/03/2021 12:53 h

Buongiorno Teamers!

SAVE THE DOGS ARRIVA IN CALABRIA

Il progetto #NonunodiTroppo si espande e arriva in Calabria. Dopo due anni di progetto in Campania, prima regione dove è stato avviato e grazie al quale ad oggi sono state realizzate 460 sterilizzazioni, 63 adozioni, 172 microchippature e risolti 20 casi di maltrattamento, Save the Dogs ha scelto di portare la propria esperienza anche in Calabria per arginare la piaga del randagismo.

Non perdere la diretta live sulla nostra pagina facebook @SaveTheDogsSTD https://www.facebook.com/SavetheDogsSTD mercoledì 31 marzo ore 18.30 sul nuovo progetto Calabria. Conduce Sara Turetta con l'intervento di Giuliana Adamo.

Giuliana Adamo, Responsabile del progetto in Calabria, ci racconta il primo sopralluogo nelle aree in cui saranno realizzati i nostri interventi.

LEGGI QUI IL RACCONTO DI GIULIANA :
https://www.savethedogs.eu/news/il-racconto-del-primo-sopralluogo-di-save-the-dogs-in-calabria/
-------------------------------------
CANE ALLA CATENA: È DAVVERO VIETATO IN ITALIA?

In collaborazione con Save the Dogs, la start up Green Impact lancia il 1° Rapporto sui cani a catena in Italia e nel mondo, analizzando per la prima volta questa pratica dal punto di vista legale e scientifico.

Se infatti la maggior parte di noi pensa che tenere un cane a catena sia vietato, sfogliando il Rapporto ci si rende conto che purtroppo la realtà è assai diversa.

LEGGI QUI IL RAPPORTO :
https://www.savethedogs.eu/news/verso-il-divieto-di-tenere-i-cani-legati-alla-catena/
-------------------------------------
Carissimi Teamers,
questo è un estratto della nostra newsletter mensile, per conoscere tutte le novità sui nostri progetti e sul lavoro di Save the Dogs potete iscrivervi alla newsletter qui:
https://www.savethedogs.eu/conferma-dati/

Spero di vedervi alla diretta FB di domani sera!
Un abbraccio
Monica








Ver todo el comentario


0 Comentarios

Comenta

Claudia Gasperini
Teamer

03/08/2018 15:27 h

eccomi! come potevo mancare??

Ver todo el comentario


1 Comentarios

Comenta

Ver todos los comentarios

Recaudado

Hemos recaudado hasta hoy:
4.889€
Ya hemos donado:
4.725€
Vamos a donar:
164€
Ver detalle de recaudaciones

Información

Fecha de publicación
14/06/2018

Ámbito
Defensa de los animales

País
Italia

Comparte en tus redes sociales

Copia y pega la URL

https://www.teaming.net/savethedogsandotheranimals